Storia

Panoramica olivi #3.jpg

"L'attività olivicola  è passione  verso un paesaggio unico e una terra piena di fascino con la valenza dello spazio libero, è  piacere di rendere partecipi i propri amici-clienti di quella sottile fragranza dei campi e dei suoi frutti che l'olio di oliva extra vergine porta con sé".

 
 

L'azienda Merlino sorge su un lembo di terra alle pendici dell'Etna e si estende su un fondo di circa sedici ettari nel Comune di Randazzo a una altitudine di 630 m. sul livello del mare, straordinariamente ricco di minerali lavici e favorito da una esposizione naturale e condizione meteo climatica ottimali.

Il terreno, originariamente costituito da un noccioleto, viene acquistato da Antonio Merlino e dalla moglie Maria Grazia Grasso, congiuntamente ai suoceri Carmelo Grasso e Agata Patanè, nella prima metà degli anni 60.

Nel 1990, la coltivazione delle nocciole viene abbandonata a causa della crisi del mercato e Antonio Merlino decide di trasformare il fondo impiantando l'attuale uliveto.

Nel 2007, la ditta ottiene il riconoscimento DOP Monte Etna e inizia la prima produzione di Olio Extra Vergine di Oliva.

Nel 2010, la figlia Tina Merlino riceve in donazione l'uliveto e fonda insieme al marito Ignazio Scimone la "Oliomerlino srl Agricola", ora amministrata dal figlio Dario.

 
 
Panoramica olivi #2.jpg